the-wall-01

The Wall Exhibition

Sarà ospitata fino al 6 maggio, presso Palazzo Belloni a Bologna la mostra “the Wall”.

Manca pochissimo alla chiusura e il nostro è un consiglio di visita a tutti coloro che ancora non l’hanno fatto e ne hanno la possibilità.

In un percorso multimediale, attraverso installazioni, opere scultoree, disegni e musica, la mostra indaga i vari significati del Muro, che sia inteso in senso materico o metaforico. Un viaggio alla scoperta del Muro come espressione sociale, culturale, politica, psicologica, funzionale, come manifesto di memoria.

 

Ci siamo ritrovate a conoscere il Muro nelle sue forme e evoluzioni storiche, partendo dalle prime pitture parietali e le prime costruzioni di cinte murarie, passando per le diverse tecniche di costruzione romane e il Muro Anastasiano per la difesa di Costantinopoli, arrivando alla caduta del muro di Berlino e oltre.  Abbiamo “scoperto” il Muro giocando con i movimenti del nostro corpo e lo abbiamo rotto nella stessa maniera. Ci siamo arrabbiate difronte alle forme che assume in paesi come l’Iraq, l’Ucraina, la Turchia, la Siria, la Somalia, il Mozambico e altri ancora. Siamo rimaste incantate ad osservarlo e incuriosite nel viverlo quando si è manifestato ai nostri occhi e al nostro tatto in “Sense of field” dell’artista giapponese Hitomi Sato. Ci siamo divertite nel leggere frasi e parole riportate sui muri da noi tutti e siamo rimaste sorprese in maniera quasi sconcertante nel soffermarci a contare i molteplici titoli delle canzoni che lo citano.

Abbiamo potuto ammirare i disegni di Giambattista Piranesi e le opere di Lucio Fontana, Mimmo Rotella, Arnaldo Pomodoro, Giuseppe Uncini, Matteo Pugliese, Christo e i bozzetti di Gerald Scarfe per il film di Alan Parker “The Wall”, trasposizione cinematografica del medesimo album dei Pink Floyd.

 

In tutto ciò siamo state guidate dalla mappa interattiva realizzata per la mostra e la nostra visita è stata resa ancor più piacevole dalla bassa affluenza di visitatori durante un giorno infrasettimanale a mezzogiorno.

Post a Comment